17′ da incubo, poi la rimonta


I rossoneri festeggiano il 5-2 al Dudelange. Getty

I rossoneri festeggiano il 5-2 al Dudelange. Getty

Dall’inferno al paradiso. Il Milan travolge il modesto Dudelange dopo una partita a dir poco rocambolesca: all’iniziale vantaggio di Cutrone su assist di tacco di Higuain, i lussemburghesi rispondono con due gol che gettano nel panico i cuori dei 15mila cuori rossoneri a San Siro. Per 17 minuti, fino al 66′ quando Stelvio macchia la sua partita con un autogol che rilancia i padroni di casa. Al 70′ completa la clamorosa rimonta Calhanoglu, prima del poker (autogol di Schnell) e la manita di Borini. I rossoneri si giocheranno con un grande vantaggio il passaggio ai sedicesimi nell’ultima giornata del girone contro l’Olympiakos, che ha perso oggi contro il Betis Siviglia.

A BREVE IL SERVIZIO COMPLETO


 Stefano Cantalupi 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it