46enne ricoverato in Rianimazione a Treviso


Un uomo di quarantasei anni è ricoverato da mercoledì mattina presso l’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso per una meningite da pneumococco. A darne notizia è la Direzione Sanitaria dell’Azienda Ulss 2 “Marca trevigiana” comunicando appunto i risultati degli esami di laboratorio che hanno confermato la diagnosi di meningite da pneumococco.  Si tratta del primo caso di meningite registrato nella Marca nella nuova stagione. Secondo quanto si apprende, le condizioni del paziente sarebbero gravi: l’uomo è ricoverato in Rianimazione. Era stata sua moglie, secondo quanto ricostruiscono i quotidiani locali, ad aver allertato i soccorsi dopo aver trovato il marito in stato di incoscienza a letto. La sera precedente l’uomo aveva avuto febbre, mal di testa e mal d’orecchi. Sospettando un’otite aveva assunto delle gocce contro il dolore e si era messo a letto a riposare.

Identificato il batterio causa della meningite – Nel giro di qualche ora dal ricovero l’Unità Operativa di Microbiologia ha identificato il batterio causa delle meningite. La meningite da pneumococco, a differenza di altri tipi di meningite, non dà origine a focolai epidemici. Per questo motivo non richiede nemmeno interventi di profilassi antibiotica sui familiari e le persone che hanno avuto contatti col paziente.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/