558mila dollari per una bottiglia di Romanée Conti del 1945


A New York, nella sede americana della celebre casa d’asta Sotheby’s, lo scorso weekend sono state vendute le due bottiglie di vino più care del mondo. Si tratta di due Romanée Conti del 1945 che hanno infranto il precedente record mondiale d’asta per una singola bottiglia di vino. La prima di queste bottiglie è stata venduta per 558.000 dollari, poco dopo una seconda è stata battuta per 496.000 dollari. E ancora, poi, sono state piazzate tre bottiglie dell’annata 1937 a 310.000 dollari l’una. Il precedente record per una bottiglia di vino apparteneva a uno Chateau Lafite Rothschild del 1869, che nel 2010 era andato a un compratore a Hong Kong per 232.800 dollari.

Il Romanée Conti considerato come il più grande vino di Borgogna e uno dei più prestigiosi al mondo – Gli appassionati stravedono per il Romanée Conti, considerato da molti come il miglior vino di Borgogna e uno dei più prestigiosi al mondo. Il fatto se ne producano non più di 6000 bottiglie ogni anno ne fa chiaramente un prodotto molto raro e ambito dai collezionisti, pronti dunque a fare follie per averne una. La base d’asta per il lotto venduto lo scorso weekend era di 32000 dollari a bottiglia.

Sotheby’s ha anche piazzato una rarissima bottiglia di whisky – Oltre alle due Romanée Conti del 1945 un’altra preziosissima bottiglia è stata battuta all’asta a New York. Si tratta del The Macallan Pure Highland Malt 1926 – 60 Years Old (Sir Peter Blake Label), che è stata acquistata per  843.200 dollari. Una cifra che ne fa non solo il prezzo più alto nella storia di Sotheby’s per un singolo whisky, ma anche il prezzo d’asta più alto per qualsiasi superalcolico mai venduto in Nord America.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/