a 7 anni ha un ictus


Lotta tra la vita e la morte dopo aver mangiato del cibo intossicato mentre si trovava in vacanza con la famiglia in un resort a cinque stelle in Egitto. Luay Mohammed, bambino inglese di 7 anni, ha accusato i primi sintomi quando era ancora all’estero. Tornato a casa, le sue condizioni sono peggiorate. “Urlava, si lamentava e aveva le allucinazioni e la febbre alta. Credevo che avesse l’influenza e gli ho dato del paracetamolo”, ha raccontato la mamma. Invece, aveva contratto la salmonella e ha poi avuto una sepsi e un ictus. Al Children’s Hospital di Birmingham sta continuando a ricevere tutte le cure necessarie per poter sopravvivere. Attualmente le sue condizioni sono stabili ma la mamma e il papà continuano a essere preoccupati.

In particolare, stanno aspettando di conoscere i risultati della risonanza magnetica e dei test spinali che dovrebbero mostrare se e quali danni permanenti ha subito. “Tutto è iniziato con una intossicazione alimentare – ha raccontato alla stampa locale la mamma Fathia, 30 anni -. Ho avuto paura di perderlo. Ma il mio bambino è un combattente e supererà anche questa”. Poco distante dall’albergo dove si è ammalato il piccolo Luay, una coppia di turisti inglesi era morta qualche giorno prima a causa della Shigella, un altro pericoloso batterio correlato con l’Escherichia Coli, anche se per le autorità egiziane si è trattato di decesso naturale. “Anche io e gli altri miei figli siamo stati male, abbiamo avuto la diarrea. Quando abbiamo detto allo staff dell’albergo che stavamo male, ci hanno semplicemente consigliato di mangiare dello yogurt – ha continuato Fathia – e ora rischio di perdere il mio bambino”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/