“A Liverpool senza calcoli. In Europa ce la giochiamo con tutti”


Carlo Ancelotti, prima stagione alla guida del Napoli. Lapresse

Carlo Ancelotti, prima stagione alla guida del Napoli. Lapresse

“Era una partita che dovevamo vincere, poi chiaro che se vincevamo 3-0 era meglio. Ma comunque non possiamo andare a Liverpool a fare calcoli…”. Carlo Ancelotti chiaro e, dopo la vittoria dei suoi sulla Stella Rossa che proietta gli azzurri al primo posto nel girone ma non ancora agli ottavi, non fa calcoli. “Dovremmo vincere e giocare bene ad Anfield contro il Liverpool perch il resto sono solo chiacchere – dice ai microfoni di Sky Sport -. La realt che siamo in testa al girone e nessuno lo avrebbe detto. Dovremo prendere quella partita di petto, non aspettare che ci venga addosso anche se il loro pubblico ovviamente spinger forte. vero che ci dobbiamo preoccupare ma si devono preoccupare anche gli altri, compreso il Psg perche giocare a Belgrado non semplice”.

ce la giochiamo con tutti
“Abbiamo fatto molto bene ma il girone era talmente difficile che immaginavo non si potesse decidere con 90′ di anticipo – dice ancora Ancelotti – . Queste 5 partite ci sono servite per prendere vantaggio su Liverpool e Psg e dobbiamo cercare di sfruttarlo nell’ultima partita. Questo girone ci ha messo alla prova e sono convinto che in Europa possiamo giocarcela con chiunque. Questa la dimostrazione che anche in campionato si pu fare meglio: il pareggio col Chievo ci rammarica un po’ ma sono incidenti di percorso”. Poi, l’ennesima dichiarazione d’amore al Napoli: “Questa squadra mi d molte emozioni, era da due anni che non le provavo pi, e quando si provano emozioni si riesce a lavorare al meglio. Mi sento napoletano dentro”.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it