“Abbassiamo i toni, ma agli arbitri chiedo pi equit”


“Ci siamo fatti sentire, e va bene, abbiamo detto tutto quello che andava detto, ora spero e credo che questa equanimit ci sar e arriver. Ora importante riflettere e abbassare i toni”. Il giorno dopo Torino-Fiorentina, mentre da Torino rimbalza ancora la eco delle accuse di Walter Mazzarri alla classe arbitrale colpevole di aver pi volte penalizzato il Torino in campionato, il presidente del Toro, Urbano Cairo, a intervenire per rasserenare l’ambiente. “Abbiamo in Italia degli arbitri molto bravi – ha spiegato Cairo nel suo intervento alla trasmissione l’Italia nel pallone su Radio Rai 2 -. Credo che sia giusto avere rispetto, ma adesso importante cercare di abbassare i toni. Spero che le cose vadano meglio, nel senso di avere dei giudizi equi, che quello che io chiedo. Io non chiedo nessun tipo di vantaggio: chiedo semplicit equit”.

l’appello
Abbassare i toni, riflettere, nelle parole del presidente Cairo c’ un appello alla moderazione rivolto a tutto il mondo granata. Ma Cairo non dimentica affatto che in queste prime dieci giornate di campionato “abbiamo detto a gran voce che siamo stati danneggiati, le penalizzazioni sono evidenti e ormai sono troppe – continua Cairo a Radio Rai 2 -. Almeno in cinque delle dieci partite fin qui giocate in campionato siamo stati penalizzati perdendo punti”. L’invito di Cairo chiaro: “Ora credo che sia importante riflettere, abbassare i toni, altrimenti succede come ieri che Mazzarri, giustamente, chiedeva un’ammonizione e scatti una sorta di esasperazione. Perch le troppe ingiustizie ti portano ad essere esasperato e poi, purtroppo, Mazzarri dovuto rientrare anzitempo negli spogliatoi e questo penalizza la squadra. Perch averlo in panchina molto meglio che non averlo in spogliatoio”.


 Mario Pagliara 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it