Addio a Eleonora, uccisa da un male a 22 anni: Era una guerriera sorridente


Chi la conosceva la ricorda come una “guerriera”, una ragazza determinata, sempre con un sorriso contagioso sulle labbra, che nonostante la giovane età ha lottato in maniera strenua fino alla fine, anche quando ormai era consapevole di non poter più nulla contro quel brutto male che l’aveva colpita da adolescente. E ora Piove di Sacco, nel Padovano, piange la scomparsa di Eleonora Izzo. Aveva ventidue anni Eleonora e già da diversi anni conviveva con una forma di tumore diventata sempre più aggressiva negli ultimi tempi. Come riportano i quotidiani locali, Eleonora è morta poco prima della mezzanotte di lunedì, mentre si trovava all’ospedale di Padova. A descriverla con orgoglio come una “guerriera determinata” sono i genitori, mamma Cristina e papà Antonio che insieme al fratellino l’hanno accompagnata passo passo in questi anni difficili. Anni difficili durante i quali però la giovane non ha rinunciato alla sua vita da ventenne: come ricostruisce il Mattino di Padova, Eleonora era una ragazza che amava studiare, che dopo il liceo scientifico aveva iniziato con entusiasmo l’università, ed era una ragazza che amava il karate tanto che aveva deciso di mettersi a disposizione, come istruttrice, nella scuola che l’aveva cresciuta.

Eleonora ha voluto e potuto donare le cornee – Tra le sue passioni c’erano poi la lettura, il make-up e la voglia di coltivare le proprie amicizie. Al suo profilo Facebook la giovane padovana affidava spesso i suoi pensieri, annotava anche quello che il male le insegnava. “Beati quelli che sanno ridere di se stessi, perché non finiranno mai di divertirsi”, una delle frasi affidate ai social. E ancora: “Credere nell’improbabile è probabilmente la migliore decisione che si possa prendere nella vita”. Nell’ultimo atto di generosità, la ventiduenne ha voluto e potuto donare le cornee.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/