Addio De Rossi, la festa è top secret: “Ma sarà una cosa sobria” – La Gazzetta dello Sport


Per l’ultima in giallorosso del capitano, sugli spalti dello stadio (sold out) ci saranno anche tutti i ragazzi del 1983 (tra cui l’ex Juve Pepe). Quelli che 25 anni fa hanno iniziato a giocare con lui nelle giovanili della Roma. Per il resto, non trapela nulla…

Volevano fargli una sorpresa, ma conoscendo De Rossi alla fine hanno pensato che sarebbe stato meglio dirglielo. Perché quella di domenica, per Daniele, non sarà una festa fino in fondo. E allora sorpresa no, ma presenza sì. Sugli spalti dell’Olimpico ci saranno tutti i ragazzi del 1983, quelli che 25 anni fa hanno iniziato a giocare con lui nelle giovanili della Roma. Tre i nomi noti: Simone Beccaccioli, oggi video analyst della Roma, Simone Pepe, ex Juventus, e Cesare Bovo, fresco di promozione con il Lecce. Poi, tanti altri ragazzi che, chi più chi meno, con De Rossi hanno condiviso tutti questi anni. Hanno un gruppo whatsapp, sono diciannove e domenica sera saranno all’Olimpico per essere accanto al loro amico nel giorno più lungo e più difficile della sua carriera: “Noi ci saremo per Daniele e non per De Rossi”, le parole di uno di loro, Fabio Morelli. “Daniele ha giocato 18 anni con la stessa maglia, più che giocatore ha rappresentato qualcosa. Ma in cuor suo credo che sappia che certe storie sono determinate a finire in una carriera. Probabilmente sul modo si può parlare, ma Daniele è un ragazzo serio, una persona intelligente, ha capito cosa è successo”.

Festa top secret

—  

Per il resto, niente trapela su quella che sarà la celebrazione per il centrocampista. L’Olimpico sarà sold out, la Curva dovrebbe fare una sua scenografia autonoma nel prepartita, al 90′ ci sarà il giro di campo di De Rossi e poco altro. “Una cosa sobria”, dicono i suoi amici. Perché questo è quello che vuole Daniele. E questo la Roma e i romanisti gli regaleranno.


Link ufficiale: gazzetta.it