Alessio muore sul colpo a 56 anni


Il maltempo delle ultime ore ha causato un incidente mortale lungo la autostrada A23. A perdere la vita è stato Alessio Pulghini, un tassista 56enne residente a Cervignano del Friuli, nato a Thiene nel 1962. L’uomo, che di lavoro faceva il tassista, stava viaggiando sulla sua Citroen Picasso, da solo, poco dopo le 21 di domenica 28 ottobre, in direzione sud, quando, uscito dalla galleria all’altezza della località montana al km 85+200, ha perso il controllo del mezzo probabilmente anche per le forti raffiche di vento e per la pioggia molto intensa. È finito contro il guardrail di destra e quindi si è ribaltato, finendo gomme all’aria.

Pulghini sarebbe deceduto sul colpo a causa dell’urto e, nonostante i repentini tentativi dei sanitari del 118 per rianimarlo, non c’è stato nulla da fare. Il decesso è stato poi confermato dal medico di guardia del poliambulatorio di Pontebba giunto sul posto. Dopo l’autorizzazione del magistrato di turno si è proceduto alla rimozione del corpo. Sul posto, per gli accertamenti, la polizia stradale di Amaro, comandata dall’ispettore Sandro Bortolotti, una squadra dei vigili del fuoco dei volontari di Pontebba e due mezzi dal distaccamento di Tarvisio. L’arteria è rimasta chiusa al traffico per almeno tre ore per i soccorsi e la rimozione del mezzo incidentato.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/