Alligatore di 4 metri mangia il suo pony, nonna lo uccide con un solo colpo di fucile


“In genere, gli alligatori non ci disturbano, ma questo l’abbiamo cercato”, così una arzilla nonnina statunitense ha raccontato la sua personale caccia a un grosso alligatore accusato di aver ucciso e mangiato il suo dorato cavallino, un pony che teneva nella sua fattoria di  Livingston, nello stato del Texas. La 73enne Judy Cochran, che a settembre è diventata anche bisnonna, non ha esitato a imbracciare il suo fucile e a sparare all’animale di quasi quattro metri e dal peso di 260 chili. Per farlo ha approfittato della stagione di caccia nella sua zona, la contea di Polk: con l’aiuto del genero ha attirato in una trappola il rettile accusato di aver ucciso il pony e lo ha freddato.

In effetti pare che l’animale da tempo l’alligatore si aggirasse nella zona del ranch ma in realtà non c’è nessuna certezza che si tratti dello stesso animale visto che il cavallino è morto  un paio di anni fa anche se la 73enne si è detta convinta che sia proprio lui il responsabile della sparizione dell’amato pony. L’alligatore però no finirà da nessuna parte, la donna adesso ha pensato che con la sua pelle creerà degli stivali; cucinerà la carne e metterà in bella mostra la sua testa in ufficio. La vicenda non ha mancato di scatenare le proteste degli animalisti anche se la donna pare abbia rispettato tutte le regole. La caccia all’alligatore negli Stati Uniti infatti è regolamentata visto che per lungo tempo questo animale è stato in via di estinzione ma oggi anche se con una legislazione molto rigida la caccia questo animale è tornata.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/