Arezzo, fuga di gas nell’archivio di Stato: due morti intossicati


L’Argon, gas inodore, si è sprigionato dal sistema antincendio.

Archivio di Stato di Arezzo fuga di gas

Questa mattina, intorno alle 8, orario in cui arrivano i lavoratori, presso i locali dell’archivio di Stato di Arezzo è scattato l’allarme antincendio e due dipendenti sono andati a controllare in un locale-ripostiglio, ma sono morti, intossicati da un gas inodore, l’Argon, che si sarebbe sprigionato proprio dal sistema antincendio. Una terza persona è rimasta intossicata, ma è stata salvata dal tempestivo intervento del 118, intervenuto sul posto con polizia, carabinieri, vigili urbani e vigili del fuoco.

Tutta la zona circostante è stata transennata e l’edificio in cui è avvenuta la fuga di gas è stato evacuato. Le due persone che sono morte si sono sentite male dopo essere state nel locale-ripostiglio, mentre la terza ora è ricoverata presso l’ospedale di Arezzo. Gli inquirenti cercheranno di fare chiarezza e di individuare le responsabilità, per capire come mai un sistema antincendio si ritrovi a sprigionare un gas letale.




Link ufficiale: http://www.blogo.it/rss