arriva la polizia e denuncia anche lui


Aveva già subito dei furti i passato così, quando si è accorto che qualcuno stava armeggiando nel suo camper parcheggiato sotto casa,  è immediatamente sceso fiondandosi nel mezzo con un coltello in pugno e alla vista dei ladri che stavano rovistando li ha aggrediti a colpi di coltello ferendoli. Per questo un 50enne bolognese è stato denunciato dalla Polizia insieme ai tre malviventi  e ora dovrà rispondere dei reati di lesioni personali gravi e aggravate e porto illegale d’arma. L’episodio nella mattinata di mercoledì intorno alle 7.30, quando l’uomo, informato dalla moglie che l’oblò del caravan era aperto, è sceso a controllare con un coltello in mano.

Alla vista dei tre malviventi che rovistavano nel camper, ha iniziato a menare fendenti alla cieca colpendo i il 23enne, il 25enne e il 27enne in varie parti del corpo, fortunatamente in maniera non letale. Ad avere la peggio è stato il 27enne, ferito in modo serio a un braccio e successivamente ricoverato all’ospedale Maggiore dove dovrà essere operato. Dopo la colluttazione è arrivata la polizia a cui il cinquantenne ha consegnato subito il coltello spiegando di aver agito per paura perché no sapeva se erano armati. I tre malviventi, tutti di origine tunisina, sono finti in ospedale con una denuncia per tentato furto aggravato in concorso ma anche per  il 50enne è scattata la denuncia


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/