Atletico, vittoria e ottavi. Lokomotiv-Galatasaray 2-0


L'Atletico Madrid festeggia la vittoria contro il Monaco. Getty

L’Atletico Madrid festeggia la vittoria contro il Monaco. Getty

Tempo di verdetti nei due anticipi del mercoled di Champions League. Il tardo pomeriggio regala due risultati in fotocopia, con una qualificazione al turno successivo e una eliminazione che accende il duello per l’accesso ai sedicesimi di Europa League. Ottavi in banca per l’Atletico, che si assicura quantomeno il secondo posto nel Gruppo A in attesa del risultato del Borussia Dortmund. Nel Gruppo D, invece, il Galatasaray cade nel gelo di Mosca: la Lokomotiv vince e elimina la squadra di Terim, e si giocher proprio coi turchi il terzo posto del girone.

Atletico-Monaco 2-0
Al Wanda Metropolitano, Henry schiera un Monaco in versione Youth League: sette Under 22 nell’undici titolare, con l’esordio assoluto del classe 2000 Biancone, la prima in Champions per il 2001 Badiashile e la terza apparizione stagionale per l’altro 2001, Massengo. L’Atletico non fa sconti, e dopo appena novanta secondi si porta in vantaggio: Griezmann appoggia per l’indisturbato Koke, il cui destro dal limite dell’area beffa Benaglio dopo la sfortunata deviazione di Badiashile. Il bis rischia di arrivare al 7′, quando Lemar scheggia il palo su punizione a Benaglio battuto, ma viene rimandato solo di una manciata di minuti: al 24′ Griezmann suggerisce in verticale per Correa, che si fa beffe del diretto avversario prima di chiudere il triangolo e permettere a Grizou di segnare il suo quarto gol stagionale in Champions. Il Monaco prova la reazione in avvio di ripresa con l’ingresso di Falcao: il grande ex ha l’occasione per riaprirla dal dischetto (mano e cartellino rosso per Savic), ma allarga troppo il piattone mandando sul fondo. L’Atletico pu cos festeggiare la qualificazione agli ottavi, ma per il primo posto Simeone dipende dal Borussia Dortmund: a parit di punti, i tedeschi sarebbero primi per la miglior differenza reti negli scontri diretti. Il Monaco, invece, saluta l’Europa: ultimo posto nel girone, ennesima valle della stagione nera dei biancorossi.


Lokomotiv-Galatasaray 2-0
Nel gelo di Mosca (termometro a -10) la Lokomotiv a fare di pi per prendersi una partita non esaltante, ma che si accende con le fiammate alternate delle due squadre. I padroni di casa centrano il palo al 3′, con Smolov che fa secco un avversario sulla linea di fondo ma viene respinto dal montante che salva Muslera. La risposta del Galatasaray arriva al 22′: folata di Rodrigues sulla destra, destro d’incontro di Derdiyok e palla di poco a lato. I turchi sembrano voler tenere basso il ritmo del match, ma la tattica attendista viene punita dal vantaggio dei russi: al 43′ il destro di Krychowiak trova la deviazione di Donk, decisiva per battere Muslera. In avvio di ripresa, la Lokomotiv vola verso i tre punti: scambio Smolov-Ignatiev che premia l’inserimento del terzino, freddo a battere Muslera a tu per tu. Il Galatasaray potrebbe rimettersi in corsa, non riuscendo nell’intento a causa dei tanti errori sottoporta che graziano Guilherme. La squadra di Terim saluta cos l’Europa che conta, e adesso dovr fare attenzione a non perdere anche la consolazione dell’Europa League, insidiata proprio da una Lokomotiv distante adesso soltanto un punto.

 Filippo Ferraioli 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it