Atti sessuali sul figlio adolescente in casa, mamma 50enne condannata


Per anni avrebbe tenuto in casa atteggiamenti sessualmente espliciti col figlio adolescente arrivando a toccarlo anche nelle parti intime con intento sessuale. Per questo una mamma britannica di 50 anni è stata condannata nei giorni scorsi da un tribunale locale per il reato di atti sessuali su minori e ora rischia una pesantissima pena carceraria. Come spiega Metro, La donna, di cui non è stato divulgato il nome per proteggere l’identità del figlioletto ancora minorenne, messa alle strette, davanti al giudice si è dichiarata colpevole di almeno tre episodi che le venivano contestati e risalenti al periodo tra il primo  settembre del 2017 e il 9 gennaio di quest’anno, quando infine è stata allontanata dal ragazzino.

Due dei reati riguardano lo “sculacciare” il ragazzo, in un modo “sessuale”, mentre il terzo consiste nell’essere stata coinvolta in una situazione in cui era in grado di commettere un atto sessuale sull’adolescente che ora ha 16 anni. Dalla Gloucester Crown Court, dove si è svolto il processo a carico della 50enne, non sono stati forniti ulteriori dettagli sulle circostanze che hanno portato all’incriminazione e poi alla condanna della donna. Oltre alla condanna per i suoi comportamenti, il giudice ha disposto per la mamma anche un trattamento psichiatrico obbligatorio.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/