autogol di De Vrij, gol di Vecino, Politano, Perisic e Muriel


Abisso al Var a Firenze. Lapresse

Abisso al Var a Firenze. Lapresse

L’Inter pareggia a Firenze e vede Milan (-2) e Roma (-3) avvicinarsi in classifica. Finisce 3-3, tra gol bellissimi e interventi del Var. I viola passano subito: lancio di Ceccherini, Chiesa parte sul filo del fuorigioco e mette in mezzo, dove tocca Simeone, ma a insaccare nella propria porta De Vrij. Var, silent check, gol valido. Cinque minuti dopo, la scena si ripete dall’altra parte. Stavolta Vecino a evitare per pochi centimetri l’offside e a infilare Lafont al volo. Di nuovo silent check e di nuovo l’arbitro Abisso a indicare il centrocampo. Sull’1-1 la Fiorentina a spingere (Gerson si mangia il gol del vantaggio), ma a trovare la rete ancora l’Inter a chiusura di tempo: Politano si accentra dalla destra e con un fantastico tiro mancino sorprende Lafont. Nella ripresa sempre la Var a essere protagonista: prima coglie un fallo di mano di Fernandes e fa s che Perisic realizzi il 3-1 su rigore, poi toglie una rete a Biraghi per precedente fallo di Muriel su D’Ambrosio. Grandi proteste viola, ma il 2-3 arriva comunque con una formidabile punizione di Muriel a 16′ dalla fine. I viola ci credono, nei 7′ di recupero Abisso fischia rigore per mani di D’Ambrosio (molto dubbio, anche dopo la review): Veretout pareggia quando il cronometro gi oltre al 100′. l’ultima emozione.

A BREVE L’ARTICOLO COMPLETO


Dal nostro inviato Valerio Clari 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it