autorete di Mbaye e gol di Mancuso


L’esultanza del Pescara per il 2-0 al Carpi. LaPresse

L’esultanza del Pescara per il 2-0 al Carpi. LaPresse

Tiene duro il Carpi, ma non basta: il Pescara vince 2-0 l’anticipo della 15 giornata di Serie B con un’autorete di Mbaye e un gol di Mancuso. All’Adriatico reggeva il pari, gli abruzzesi di Pillon come previsto gestivano il match senza per riuscire a concretizzare le occasioni create, e allora ci ha pensato il centrocampista avversario Mbaye a sbloccare il match, regalando alla squadra di casa un successo che mancava da un mese (il 4-2 contro il Lecce) . Nel finale il raddoppio di Mancuso, che non segnava proprio da quella sera. I punti in classifica per il Pescara diventano 26, alla pari della capolista Palermo che per ha due partite in meno, mentre il Carpi resta in piena zona playout a quota 10.

LA PARTITA
Nel primo tempo regna l’equilibrio per oltre venti minuti, poi una duplice chance per il Pescara: il tentativo di Marras respinto da Piscitelli in uscita (prima in campionato per il portiere degli emiliani, tesserato in settimana per la squalifica di Colombi e l’indisponibilit di Serraiocco) e la sponda dello stesso Marras per Mancuso, che non impatta il pallone con la porta della formazione ospite lasciata praticamente sguarnita da Piscitelli. Il Carpi, strenuo, resiste e riparte, provando anche a pungere con conclusioni dalla distanza, tutte per facilmente preda di Kastrati. Il copione lo stesso nella ripresa fino al 74’, quando Monachello si divora il vantaggio su palla splendida dalla sinistra; sugli sviluppi del corner successivo, nessuno sul primo palo colpisce il pallone, che allora finisce fortuitamente sulla testa di Mbaye, sfortunato a mettere nella propria porta. Pillon si copre, l’assalto emiliano non basta, anzi nel finale ritorna al gol Mancuso, lanciato solo in contropiede. Ancora nel baratro il Carpi, all’ottavo k.o. stagionale.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it