Basta con le polemiche, dobbiamo reagire senza paura


Il Pd scende in piazza. Lo fa a Roma, in piazza del Popolo, dove nel pomeriggio di oggi, domenica 30 settembre, arriveranno anche i big del Partito democratico per manifestare contro il “governo irresponsabile” di Lega Nord e Movimento 5 Stelle. Atteso sul palco anche Matteo Renzi, che su Facebook ha annunciato di essersi messo in viaggio verso la Capitale perchè “questi incompetenti mettono a rischio l’economia. Prendono in giro i loro elettori, perché non manterranno comunque le promesse. Offendono gli altri cittadini, insultando chi la pensa diversamente. Noi dobbiamo reagire, senza paura”.

Renzi ha poi sottolineato, in attesa di prendere la parola in Piazza del Popolo, l’importanza per il Pd di rimanere unito in questo momento così delicato per la vita politica del Paese. “Dobbiamo farlo – ha scritto ancora – senza divisioni interne, basta con le polemiche. Lottare colpo su colpo. E organizzare forme di resistenza civile contro la deriva venezuelana di Di Maio e Salvini. L’Italia è stata resa grande dal lavoro, dal sudore, dalla fatica e non dall’assistenzialismo. Non lasciamo il futuro a chi vuole vivere di condoni e sussidi”.

Presenti in piazza anche gli altri leader del Pd, in primis il segretario Maurizio Martina. “Come sempre, la nostra gente ci sa stupire. Soffre e lotta, si mette in gioco e partecipa. Questa piazza è per l’Italia. Grazie”, ha scritto su Twitter, postando un video di piazza del Popolo, dove sono attese migliaia di persone, secondo gli organizzatori. Gli ha fatto eco il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti: “La destra non si illuda – ha detto -: siamo qui, tantissimi, per l’Italia”. Per l’ex ministro Carlo Calenda la manifestazione di oggi sembra “una buona ripartenza non solo per il Partito democratico: in piazza ho visto tante persone che non sono del Pd ma che vogliono opporsi a questo governo populista”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/