Bimbo nasce con quattro gambe e due peni, sottoposto a intervento di 5 ore


Sebbene la sua nascita sia avvenuta nei tempi e senza intoppi, quando è venuto al mondo è stato subito chiaro a tutti che il piccolo avrebbe immediatamente avuto bisogno di cure mediche specialistiche: era nato con quattro gambe e due peni. È la storia di un bimbo indiano dello stato meridionale del Karnataka che dopo essere stato sottoposto ad un intervento chirurgico durato oltre cinque ore al Narayana Health City di Bangalore  si è ripreso perfettamente e ora sta bene. Il bimbo  era nato con un raro difetto di nascita congenito che si traduce in arti o organi extra, che di solito sono deformati. In ospedale gli hanno rimosso le parti deformate e  dopo la degenza il piccolo è potuto tornare finalmente a casa.

A descrivere le complessità del caso ai giornalisti locali in una conferenza stampa  sono stati gli stessi medici che lo hanno preso in cura.  Il piccolo in pratica è venuto al mondo con una rara malattia genetica, che può essere causata da anomalie cromosomiche o agenti ambientali, che ha comportato lo sviluppo di un suo gemello in grembo. La condizione può verificarsi quando un embrione si sviluppa ma poi smette di crescere r continua a sviluppare solo arti o organi supplementari, che rimangono attaccati all’altro gemello. In gergo si  parla infatti di “gemelli parassiti”

Il rischio era che il piccolo fosse vittima di superstizioni e stigma come spesso accade nei villaggi come il suo ma fortunatamente i genitori del ragazzo, Lalitamma e Chennabasava, sono stati pronti a riconoscere che si trattava di una condizione medica che richiedeva un’attenzione immediata. La procedura di rimozione ha richiesto un team di 20 persone tra medici, infermieri e tecnici e anche un lungo lavoro preliminare. Le sue prossime cure, come la chirurgia correttiva, saranno fornite gratuitamente dal Narayana Health City. “Potrebbero esserci problemi estetici che potrebbero richiedere procedure minori ma avrà un’infanzia normale” ha concluso il medico che ha coordinato l’equipe.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/