“Boateng? No comment. Vieri? Non siamo veri amici, non mi meraviglia che…” – Golssip


Calcio femminile: “Da ragazza in Sardegna giocavo in serie C. Poi ho smesso, ma ho capito che è importante esporsi in prima persona a favore del calcio femminile per combattere gli stereotipi. Qualche settimana fa ho passato una mattina con le ragazze che giocano nel Milan, mi sono divertita tantissimo. E mi capita di partecipare a eventi di beneficenza in cui viene organizzata una partita. La verità che le donne che giocano a calcio fanno ancora paura a molti, ma è solo un pregiudizio. Non c’è nessuna contraddizione tra l’essere sexy e fare uno sport considerato dalla tradizione solo per maschi”.

Che cosa la fa arrabbiare: “La mancanza si rispetto della mia privacy, quando sono con mio figlio soprattutto in spiaggia o al parco. Se qualcuno oltrepassa il limite può far uscire il leone che è in me. Al mare una volta una signora ha passato tutto il pomeriggio a fotografare mio figlio Maddox. A un certo punto sono sbottata e le ho detto: “Mi può spiegare che cosa vuole fare con tutte queste immagini? O lei è una pedofila o una stalker. Sa che potrei denunciarla?”

Maddox e il calcio: “Gioco preferito? Ovviamente il calcio. Appena torna a casa, si spoglia e corre a indossare una delle magliette di una delle squadre preferite: l’ultima gliel’ha regalata Cristiano Ronaldo, ma lui è affezionato anche a quella del Milano del Sassuolo, dove ha giocato Kevin ora centrocampista del Barcellona”.

Come reagisce alle sconfitte della vita? “Reagisco. La vita cambia continuamente, è una sorpresa nel bene e nel male. A volte mi sveglio, mi guardo allo specchio e mi trovo brutta oppure non mi sento al cento per cento o c’è qualcosa che mi rende triste. Capita a tutti. Quello che conta è riuscire ad amarsi sempre”.

Che cosa pensa dell’ex fidanzato Vieri e in quali rapporti sono rimasti? “Siamo stati insieme quasi sei anni ed è una persona alla quale vorrò sempre bene. Non ci frequentiamo per cui non siamo veri amici, ma sono davvero contento che si sia sposato con una bravissima ragazza, Costanza Caracciolo, e che abbia una figlia, Stella. Non mi meraviglia che sia diventato così celebre: è un giocherellone, fa ridere, è sempre stato così, anche se adesso si può esprimere completamente. Quando smetti di giocare a calcio hai degli obblighi diversi e sei più libero di essere te stesso. Lui è davvero così: simpaticissimo”.

(Grazia)




Link ufficiale: gazzetta.it