Bolle, Bartoli e Gergiev per la riapertura dopo 75 anni


Roberto Bolle
in foto: Roberto Bolle

Un calendario di eventi sempre più fitto per la riapertura del teatro Galli di Rimini dopo 75 anni di chiusura. Un evento eccezionale che sarà festeggiato tutto l’anno e che si arricchisce ogni giorno di più di nuovi eventi, tra cui il famoso “Roberto Bolle & Friends“. L’etoile più famosa del Belpaese si esibirà sabato 3 novembre con il suo spettacolo, viaggio nell’universo del balletto. Mentre la riapertura del Galli, ritornato al suo antico e inusitato splendore, è affidata a Cecilia Bartoli, protagonista di “Cenerentola”. L’opera di Gioacchino Rossini con cui si rialzerà il sipario del Galli dopo oltre 75 anni andrà in scena per la prima domenica 28 ottobre.

Non solo Bartoli e Bolle. C’è grande attesa anche per Valery Gergiev: il maestro russo coinvolgerà i complessi del teatro Mariinsky, il 10 e 11 dicembre, dirigendo “Simon Boccanegra”, capolavoro di Verdi nell’allestimento presentato recentemente a San Pietroburgo. Ma ovviamente gli occhi di tutti i media sono concentrati sull’evento che coinvolgerà Roberto Bolle. Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, ha commentato:

Con l’ufficializzazione dell’esibizione dell’etoile Roberto Bolle si compone sempre più il quadro di un’inaugurazione che si snoderà lungo due mesi e attraverso decine di spettacoli, per dare a tutti i riminesi la possibilità di entrare nel loro teatro ritrovato.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/