Bologna, summit Mihajlovic-Saputo. Il tecnico: “È andata bene” – La Gazzetta dello Sport


Il presidente canadese e l’allenatore serbo si sono confrontati sul futuro del club. Domani la consueta conferenza stampa di fine stagione

Un’oretta di incontro dopo la braciolata di fine stagione al Dall’Ara. Joey Saputo e Sinisa Mihajlovic si sono confrontati sul futuro del Bologna e domani il presidente rossoblù parlerà con la stampa nell’abituale conferenza di fine stagione. “Sì, sì, è andata bene”, ha detto il tecnico senza troppa voglia di parlare all’uscita dal summit alle 17.04 prima di lasciare lo stadio. Due minuti dopo è uscito anche il proprietario canadese del Bologna: “Come è andata? Bene. Il mister ha detto che è andata bene? Allora, se lo dice lui, benissimo”. Difficile l’interpretazione delle frasi e dei volti, se ne saprà sicuramente di più domattina quando Saputo parlerà in conferenza stampa.

FIORETTO, BRACIOLATA E SINISA

—  

La giornata del presidente era cominciata alle 10 con l’ascesa alla Basilica di San Luca per rispettare il classico fioretto stagionale dopo la salvezza conquistata grazie alla grande rimonta operata dall’arrivo del tecnico serbo. Accompagnato dalla moglie e da due figli, Saputo ha percorso la ripida ascesa verso il colle che era stato teatro della prima tappa del Giro d’Italia. Alle 13 è stato poi il momento della braciolata di fine stagione allo stadio, con la prima squadra al completo, la Primavera premiata per aver conquistato il mini triplete (vittoria del campionato di Primavera 2, Trofeo di Viareggio e Coppa Italia), i dipendenti del club e gli sponsor. Alla spicciolata, dopo il pranzo, sono usciti tutti gli ospiti lasciando campo libero ai vertici del club per il momento clou della giornata, il summit con Mihajlovic. I toni concilianti all’uscita della riunione non hanno però mitigato l’idea di un futuro ancora tutto da scrivere.


Link ufficiale: gazzetta.it