Cambi Roma: Fienga a.d. Baldissoni vicepresidente


Il neo vicepresidente esecutivo della Roma Mauro Baldissoni, il d.s. Monchi e il patron James Pallotta. Lapresse

Il neo vicepresidente esecutivo della Roma Mauro Baldissoni, il d.s. Monchi e il patron James Pallotta. Lapresse

La Roma cambia struttura, anche se la pelle resta sostanzialmente la stessa di prima. Da oggi, infatti, l’ex d.g. Mauro Baldissoni diventa vicepresidente esecutivo, mentre Guida Fienga viene promosso da Coo (Chief Operating Officer) a Ceo (Chief Executive Officer) del club giallorosso. “Guido condurr la societ verso la prossima fase del nostro percorso di crescita e sviluppo – dice il presidente James Pallotta direttamente dagli Usa –. Sar lui il responsabile delle attivit quotidiane e dei progetti a lungo termine della Roma, nel processo che sta portando il club ad essere una societ economicamente sostenibile e di successo, dentro e fuori il campo. Il suo nuovo ruolo consentir a Mauro Baldissoni di dedicarsi maggiormente alla visione d’insieme del club, portando a termine il progetto legato allo stadio, step fondamentale per consentire alla nostra societ di competere sul campo ai pi alti livelli possibili“.

LA STRUTTURA
Soddisfazione dunque per entrambe le figure professionali della Roma, che saranno la mente operativa del club. Anche se, a conti fatti, gi lo erano. Soprattutto Mauro Baldissoni, l’uomo su cui Pallotta ha deciso di investire da tempo per la gestione del club giallorosso. Di fatto lui l’interfaccia principale. Fienga, invece, entrato nella Roma come Strategy and Media Director nel 2013, per poi diventare Coo lo scorso anno. Adesso toccher a loro due gestire il club, con l’ausilio ovviamente di Monchi per quanto riguarda la direzione sportiva. Un altro passo avanti verso il futuro, che arriva anche dopo l’inaugurazione della nuova sede all’Eur, in una zona pi centrale di Roma rispetto a Trigoria (che resta il campo di allenamento della squadra).


I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Andrea Pugliese 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it