Camion come filobus in autostrada Elettrificati 6 km della Brebemi


Trasformare i camion in filobus, alimentarli elettricamente per risparmiare risorse energetiche, ma senza le pause necessarie alla ricarica n rinunciare del tutto al petrolio. La svedese Scania sta per realizzare la prima autostrada elettrica d’Italia. Ideata in collaborazione con la A35 Brebemi, prevede di installare una rete elettrica sospesa sopra un tratto di sei chilometri della strada veloce che collega Brescia a Milano.

Come i tram

Simile a quella che vediamo nelle nostre citt e che alimenta tram e filobus, andr a coprire la corsia pi a destra in entrambe le direzioni. Una volta installata, i camion Scania compatibili saranno in grado di attingere elettricit e ricaricare le batterie interne in corsa, senza bisogno di fermarsi per fare il pieno di elettroni. Come spiegano gli svedesi, infatti, i veicoli utilizzati per questo progetto sono ovviamente ibridi, con motore elettrico alimentato attraverso un pantografo, quel braccio che vediamo spuntare sopra a tram, treni e filobus che corre lungo i cavi elettrici. Nel caso dei camion Scania a scomparsa. Basta premere un bottone per far spuntare il pantografo e connetterlo alla rete mentre con una seconda pressione questo si ripiega sulla cabina cos da non intralciare la corsa del camion fuori dalla linea elettrica.

Poi continua a batterie o con gasolio

Quando poi il veicolo pesante deve sorpassare, abbandonare l’autostrada per raggiungere la sua destinazione o comunque lasciare la corsia elettrificata, il camion pu continuare a circolare tramite il motore elettrico oppure quello a combustione interna cos non si hanno limiti di autonomia. Il tratto inizialmente coinvolto nella sperimentazione quello tra i caselli di Romano di Lombardia e Calcio e secondo la road map dell’azienda svedese in mano a Volkswagen il passo successivo sar un’autostrada ad economia circolare con la produzione di energia elettrica attraverso pannelli fotovoltaici.

10 settembre 2018 (modifica il 10 settembre 2018 | 12:58)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Link ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/motori.xml