Cane | Repubblica Ceca | Scavi


Ecco cosa ha trovato uno straordinario cane della Repubblica Ceca!

Cane scava

Proprio nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di un gatto davvero straordinario, che ha trovato una busta piena di droga e l’ha portata in dono al suo padroncino (potete trovare la notizia proprio qui sotto). Ebbene, oggi vogliamo parlarvi di un altro pet a dir poco eccezionale, ovvero un cagnolone che, questa volta, ha trovato addirittura degli utensili e oggetti che risalgono a migliaia di anni fa. I fatti sono avvenuti nella Repubblica Ceca, dove un uomo stava tranquillamente portando a spasso il suo cane, nel villaggio di Kostelecke Horky, nella Boemia Settentrionale, quando il suo amico a quattro zampe, il cui nome è Monty, ha cominciato a scavare in modo frenetico sul terreno.

Incuriosito da questo atteggiamento a dir poco bizzarro, l’uomo ha deciso di lasciar scavare il suo amico peloso. Dopo qualche minuto, ecco che Monty fa emergere dalla terra degli oggetti davvero inaspettati.

Il cagnolone avrebbe infatti trovato una ventina di oggetti, fra i quali vi erano delle punte di lancia, asce, bracciali e falcetti. Insomma, un bottino davvero niente male, non trovate anche voi? L’uomo ha naturalmente avvertito subito le autorità, che si sono rivolte a loro volta a degli archeologi. Questi ultimi hanno verificato l’appartenenza degli oggetti all’Età del Bronzo, vale a dire a 3mila anni fa. Gli oggetti, secondo gli esperti, sarebbero appartenuti a un villaggio di indoeuropei.

Dopo aver effettuato gli opportuni accertamenti, gli esperti hanno trasportato il bottino trovato da Monty nella città di Kostelec, dove è stato esposto in una mostra. Nel frattempo, gli archeologi hanno proseguito le ricerche nella zona, ma a quanto pare nessuno di loro ha avuto la fortuna (o il talento?) che ha avuto il cane archeologo Monty.

via | Tio.ch

Foto da iStock




Link ufficiale: http://www.blogo.it/rss