Cassano, Borriello lo chiama a Ibiza. Lui: “Ci


Antonio Cassano e Adriano Galliani ai tempi del Milan. ANSA

Antonio Cassano e Adriano Galliani ai tempi del Milan. ANSA

Ripartire non potrebbe essere più dolce, per Antonio Cassano. Dopo una vita a lottare sui migliori palcoscenici d’Europa, da Madrid a Milano, passando per la sua amata Genova, stavolta Fantantonio potrebbe ritrovarsi a un passo dal mare e dal ritorno in campo. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, il prossimo step nella sua carriera potrebbe chiamarsi Ibiza: sì, proprio la squadra della Isla. E sì, proprio la nuova realtà abbracciata dall’amico Marco Borriello, con cui Cassano ha condiviso anche l’azzurro nell’Europeo del 2008 firmato Roberto Donadoni. Sarebbe infatti lo stesso Borriello ad avere “stuzzicato” Fantantonio con la proposta: “Vieni a giocare anche tu qui”.

che storia
Cassano non ha detto no all’ex compagno, promettendo “ci penso”. Del resto, l’aveva detto proprio lui di trovarsi in gran forma, salvo quindi strizzare l’occhio al Bologna: il fatto che la sua ultima gara ufficiale sia datata maggio 2016 (un derby tra i suoi blucerchiati e il Genoa) ora potrebbe non pesare più. Va però detto che al momento dalla società iberica non è arrivata alcuna offerta: Amedeo Salvo, ex patron del Valencia che ha rilevato il piccolo club, sta pensando anche di conferire la “presidenza onoraria” al senatore Adriano Galliani. In realtà, però, pare che la ripartenza di Cassano possa essere solo una suggestione di fine estate. Antonio è fortemente legato alla famiglia e, al di là di problemi contrattuali, appare fortemente improbabile che possa “chiedere” alla moglie, che sta per riprendere l’attività agonistica (d’alto livello) in Liguria, e ai figli un cambiamento di vita e di prospettive decisamente importante. Inoltre, a rendere improbabile la svolta spagnola di Cassano, c’è anche il fatto che la sua priorità resta trovare spazio in Serie A. Qualcosa di molto lontano, in tutti i sensi, dalla terza serie spagnola…


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it