”C’è stata la reazione, ma l’arbitraggio non è stato equo” – Sassuolo Calcio News


Le dichiarazioni dell’allenatore del Sassuolo Roberto De Zerbi, a margine del pareggio interno ottenuto al Mapei Stadium contro la Spal. «Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, senza dare possibilità alla Spal di tirare in porta. Nel secondo tempo nonostante l’1-1 non abbiamo subito azioni molto pericolose, se non il corner. La reazione ad Empoli a mio avviso c’è stata. Non riuscivamo ad uscire in maniera brillante e lucida, Boga ad esempio poteva servire Di Francesco in profondità, così come poteva fare meglio Adjapong. Non credo che la squadra comunque abbia fatto male. Odgaard? L’ho visto bene in settimana e meglio di Babacar, quindi ho messo lui. Non cambio giudizio su Babacar, ma lo voglio più simile a me. Lo aspetto, lo coccolo, ma lui deve anche venirmi incontro».

Duncan espulso: «Sono falli di gioco, due interventi in ritardo, non è colpa del carattere di Duncan se è stato espulso. Demiral e Ferrari hanno fatto bene. Magnanelli è stato tra i più positivi. Con Boga so di avere un gran talento a disposizione e cerco di dargli confidenza con il campo. Adjapong non ha fatto benissimo, ma era difficile perchè doveva fare tutta la fascia e non avendo giocato molto la sua gara è stata condizionata. Gli altri non sono rimasti in panchina perchè abbiamo perso a Empoli. Magnani, Lirola, Duncan, avevano giocato parecchie partite».

Sull’arbitraggio: «Io dico solo una cosa, non mi è piaciuto tutto il casino che è stato fatto a Ferrara la settimana scorsa. Chiaro però che vivere una settimana piena di polemiche rischia di non farti arbitrare serenamente. Alcune decisioni non mi sono piaciute, sia nel gol annullato, nel rigore assegnato, che nella generale direzione non equa. Questa è l’impressione che ho avuto».




Link ufficiale: gazzetta.it