Chelsea, tutto su Giroud, Jovic sfida il suo passato


Giroud e Sarri. Afp

Giroud e Sarri. Afp

Questa sera gli occhi dell’Italia saranno tutti puntati sul San Paolo. Ma la notte europea non si ferma al tentativo di rimonta del Napoli contro l’Arsenal. Dal derby spagnolo tra Valencia e Villarreal al Chelsea di Sarri, passando per l’imprevedibile sfida tra Benfica ed Eintracht Francoforte: la notte di Europa League si prospetta elettrizzante.

CHELSEA-SLAVIA PRAGA (AND. 1-0)
La rete di Marcos Alonso a ridosso del 90’ ha indirizzato la qualificazione. Il Chelsea di Maurizio Sarri ha tutte le carte in regola per conquistare la semifinale di Europa League: i blues hanno vinto 10 partite su 11 quest’anno nella competizione e non hanno mai perso. Al centro dell’attacco londinese ci sar Olivier Giroud, anche se il suo futuro in dubbio: l’attaccante francese, campione del mondo, ha chiesto pi spazio a Sarri e in merito al propio futuro ha dichiarato: “Non lo so, non ne ho idea adesso. Prima del termine della stagione incontrer Marina Granovskaia (braccio destro di Abramovich, ndr.)”.


EINTRACHT-BENFICA (AND. 2-4)
La partita di andata stata scossa dal talento di Joao Felix, assoluto protagonista con una tripletta e un assist. Ma l’Eintracht, in dieci uomini dal 20’ del primo tempo, riuscita a tenere in bilico la qualificazione: ribaltare il 4-2 un’impresa difficile, ma non impossibile. Soprattutto per una squadra che ha perso solo una delle ultime 19 partite casalinghe nelle pi importanti competizioni europee: l’ultimo k.o. risale all’ottobre del 2006, quando il Palermo sbanc la Commerzbank Arena in Coppa Uefa grazie alle reti di Brienza e Zaccardo. Occhi puntati, oltre che sul gi citato Joao Felix, su Luka Jovic: il 21enne, a segno a San Siro contro l’Inter, stato da poche ore riscattato dal club tedesco, che ha versato circa 10 milioni di euro nella casse proprio del Benfica, ormai sua ex squadra.

VALENCIA-VILLARREAL (AND. 3-1)
Valencia con un piede in semifinale grazie a un micidiale finale di partita che ha abbattuto il Villarreal: tre incroci in stagione, nessuna vittoria degli uomini di Javier Calleja. E Il Villarreal, nella sua storia, non mai riuscito a ribaltare una sconfitta in casa in Coppa Uefa/Europa League. Insomma, la strada sembra spianata per il Valencia, che ha vinto le ultime sette partite casalinghe in casa: 20 gol fatti, solo 3 subiti. Ma occhio al Villarreal: ancora sotto gli occhi di tutti l’impresa a San Pietroburgo (vittoria per 3-1) negli ottavi di finale. Marcelino dovr fare a meno degli infortunati Piccini e Kondogbia, in dubbio anche Juame e Rodrigo. Marcelino ha avvertito i suoi: “Abbiamo il risultato dell’andata a favore ma non possiamo essere troppo sicuri. In qualsiasi momento l’avversario pu spingersi in avanti e pu crearci dei problemi. Dobbiamo mantenere alta la concentrazione”.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it