cinque azzurri dall’inizio con il Chievo. Cos torna Signora d’Italia


L’esultanza di tre dei cinque italiani della Juve in campo contro il Chievo: da sinistra Daniele Rugani, Giorgio Chiellini e Mattia De Sciglio

L’esultanza di tre dei cinque italiani della Juve in campo contro il Chievo: da sinistra Daniele Rugani, Giorgio Chiellini e Mattia De Sciglio

Il pi felice, Roberto Mancini, non stato avvistato al gelo dello Stadium. In campo, per, la Juve tornata a mostrare l’anima ultra-nazionalista cara al c.t.. Allegri ha messo in vetrina cinque giocatori italiani nel testacoda di classifica contro il Chievo e tutti sono decisamente azzurrabili: i due Mattia, Perin-De Sciglio, Daniele Rugani, Giorgio Chiellini e Federico Bernardeschi. Non era mai successo in stagione: in diversi match Madama partita con quattro italiani, mai con cinque prima di ieri sera. Anzi, ci sarebbe pure un sesto connazionale, Leonardo Spinazzola, entrato alla fine e Moise Kean a scalpitare in panchina: in generale, la Signora ha confermato una innata indole anche in questa epoca di obbligata esterofilia. I bianconeri sono pieni zeppi di gioielli da ogni angolo di mondo, con una gemma portoghese a impreziosire la collezione, ma non possono tradire la propria storia: le vittorie e i cicli pi duraturi sono stati sempre edificati su basi nazionali.

signora d’italia
C’era fuori solo Leo Bonucci, per una sera panchinaro causa turnover, eppure Allegri ha comunque pescato tre quarti di difesa pi il portiere dal serbatoio italiano. Davanti, Berna ha confermato di aver ritrovato giusta testa e vecchie energie: Mancini sa che la ricostruzione azzurra non pu prescindere da lui. Perin, invece, ha l’obbligo di sfruttare i ritagli concessi da Szczesny per tentare il c.t.. Idem per Rugani: pu approfittare gli scricchiolii di Benatia per aumentare il minutaggio bianconero e, di conseguenza, anche quello azzurro. Chiellini sarebbe capitano e colonna pure in Nazionale, mentre De Sciglio si ormai assestato come il miglior terzino italiano. Ce ne sarebbe pure un altro, domiciliato a Manchester, con molta voglia di vedere come si vive a Torino: Matteo Darmian potrebbe presto essere il nuovo azzurro nella Signora d’Italia.


 Filippo Conticello  

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it