come funziona l’Inter con e senza l’argentino. I numeri… – FC Inter 1908


L’argentino è al centro del reparto offensivo dell’Inter

Quando ha segnato, l’Inter ha sempre vinto. I numeri di Lautaro Martinez parlano chiaro. Minutaggio basso, grande resa. Anche se il giovane argentino sta trovando spazio come titolare in un momento delicato e “a discapito” del suo amico Mauro Icardi. Il Toro ha dato una scossa ai nerazzurri dopo la ripresa incerta del campionato a gennaio. Contro il Parma, due minuti dopo il suo ingresso in campo, ha regalato all’Inter la prima vittoria in campionato del 2019; cinque giorni dopo, il suo calcio di rigore ha deciso la trasferta di Europa League a Vienna. E poi il suo sinistro contro il Napoli, quando era appena entrato in campo. Guizzi da centravanti grintoso, che vuole prendersi la scena. Lautaro è al suo primo anno in nerazzurro: gli alti e i bassi sono fisiologici per un ventunenne che viene da un campionato diverso. Ora la situazione che si è creata (con Mauro temporaneamente fuori dai giochi) gli sta offrendo una grande opportunità. Tra le altre anche quella di dimostrare di poter reggere il confronto con Mauro Icardi…

Lautaro Martinez 27 nov 2018

Serie A: 18 partite giocate, 4 gol, 1 assist, 788′

Champions League: 3 partite giocate, 53′

Europa League: 2 partite giocate, 1 gol, 156′

Coppa Italia: 2 partite giocate, 2 gol, 129′




Link ufficiale: gazzetta.it