“Con il Real ce la


De Rossi e Kolarov dopo l'eliminazione in semifinale nel maggio scorso. Ansa

De Rossi e Kolarov dopo l’eliminazione in semifinale nel maggio scorso. Ansa

In casa Roma, al termine del sorteggio dei gironi di Champions League che ha visto i giallorossi nel gruppo con Real Madrid, Cska Mosca e Viktoria Plzen, il primo a parlare stato l’ex capitano Francesco Totti: “Niente proclami, in campo pu succedere tutto e non dobbiamo sottovalutare nessuna avversaria”. L’ex fuoriclasse si poi soffermato sulla sfida pi attesa: “Contro il Real Madrid saranno 180′ emozionanti e i ragazzi se la giocheranno. Sono curioso di vedere all’opera i campioni uscenti dopo quello che successo quest’estate, hanno perso tanto col trasferimento di Ronaldo, ma giocano a memoria e hanno sempre tanti campioni. La finale sar a Madrid e pensare di poterci tornare una gran bella sfida. Ci proveremo perch siamo un gruppo competitivo e non ci siamo indeboliti rispetto alla passata stagione”.

RETROSCENA – Totti ai microfoni di Sky Sport ha raccontato l’episodio legato alla sua ultima volta al Santiago Bernabeu, quando port le sue maglie a tutto lo spogliatoio dei padroni di casa: “Mi accolsero in modo particolare, con grande rispetto. Anche i mostri sacri mi chiesero foto e maglia, gratificandomi a vita. Florentino Perez? Mi chiese una dedica speciale sulla maglia, per essere stato l’unico giocatore di sempre ad aver detto di no a lui e al club madrileno”.


MONCHI – Il direttore sportivo Monchi ha messo in guardia i suoi giocatori: “ un sorteggio che onestamente poteva andare peggio, ma dobbiamo rispettare tutti e non pensare soltanto al Real Madrid altrimenti rischiamo di scottarci. Il Cska Mosca una squadra esperta, ha tanti nazionali russi e non certo la prima volta che giocher in questa competizione. Il Viktoria Plzen meno conosciuto, ma avr la motivazione di voler sorprendere tutti e provare a mettere in difficolt i grandi. Cosa mi aspetto da questa stagione? Ho cercato di dare una rosa ampia a questo club, per poter combattere su ogni fronte il pi a lungo possibile. I ragazzi sono carichi, vogliono ripetere la stagione dell’anno e domani sera contro il Milan mi aspetto una bella partita”.

 Gasport 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it