“Con la Lazio prova di carattere, non molliamo mai”


Federico Bernardeschi, 24 anni. Getty

Federico Bernardeschi, 24 anni. Getty

Entrando a partita in corso, con la Lazio in vantaggio per 1-0, Federico Bernardeschi stato fondamentale per la rimonta che ha permesso alla Juventus di uscire dallo Stadio Olimpico con i tre punti. L’esterno bianconero, ai microfoni di Sky Sport, ritornato sul match di ieri sera: “ stata una grandissima prova di carattere e maturit, siamo sempre dentro la partita nonostante le difficolt del caso. Abbiamo dimostrato che non molliamo mai e che siamo l, fino alla fine”.

mai accontentarsi
La Juventus ha adesso 11 punti di vantaggio sul Napoli secondo in classifica, ma Bernardeschi non si accontenta: “Questo vantaggio non ci basta. Il nostro obiettivo cercare di allungare il pi possibile rispetto alla seconda, per questo dobbiamo continuare a tenere questo ruolino di marcia per allungare il gap. Adesso bisogna tenere la tensione alta, restare concentrati sul campo e portare a casa pi punti possibili”.


motivazioni
L’esterno mancino non ha avuto tante chance dal 1’ in questa stagione, ma si sta rivelando per Allegri un’arma letale a partita in corso: “Credo sia una questione mentale e di attenzione – ha commentato Bernardeschi -, di stare dentro la partita anche quando parti dalla panchina. Sai di poter essere importante per vincere o per controllare o gestire il risultato, bisogna essere bravi e concentrati. Allenarsi con grandi campioni e una squadra cos forte aiuta a crescere a e migliorare”.

coppa italia
Sulla partita di Coppa Italia di mercoled contro l’Atalanta, il numero 33 bianconero ha poi dichiarato: “Sicuramente sar una gara complicata, l’Atalanta una grandissima squadra e in casa ha fatto ottimi risultati. La Coppa Italia per un nostro obiettivo e andremo l per vincere”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it