Con l’Empoli è una finale? Solo tre titolari dell’Inter sanno come si vince – La Gazzetta dello Sport


Dell’undici che scenderà in campo domenica ecco chi ha già giocato e vinto una gara da…trofeo: De Vrij, Asamoah e Perisic

«Contro l’Empoli sarà una finale». Parola di Luciano Spalletti, che già domenica scorsa dopo la sconfitta al San Paolo aveva la testa alla sfida decisiva per la Champions. Il riferimento è preciso, va persino oltre la gara dello scorso campionato contro la Lazio, sempre all’ultima giornata. Ma in quanti l’hanno giocata e vinta davvero una finale, tra i giocatori dell’Inter? In quanti sono andati oltre la sfida decisa da Vecino di 12 mesi fa?

Gli “esperti”

—  

Prendiamo come riferimento l’undici che Spalletti dovrebbe scegliere per domenica, con Icardi centravanti al posto di Lautaro e i restanti dieci calciatori tutto sommato scontati. Ecco: solo in tre hanno già assaporato il gusto della partita con un trofeo in palio, vincendola. Qui il trofeo non c’è, se non per la società che conta su 50 milioni sicuri di ricavi. Ma gli stessi tre “esperti” troveranno più di qualche similitudine. Brozovic e Perisic, per dire, hanno giocato la finale delle finali, quella dell’ultimo Mondiale. Uscirono sconfitti, l’esterno però in Germania si era già cimentato vincendo Coppa nazionale e Supercoppa. Per trovare gli altri due bisogna arretrare in difesa: Asamoah con la Juve ha vinto finali di Coppa Italia e Supercoppa, De Vrij ha alzato una Supercoppa con la Lazio. Ce ne sarebbe un quarto, ma vale fino a un certo punto: uno Skriniar diciassettenne vide dalla panchina la finale che il suo Zilina vinse contro il Senica, nel 2012. Il resto? Niente Icardi, niente Nainggolan, niente Handanovic… Magari prima di domenica dovranno chiedere qualche consiglio.


Link ufficiale: gazzetta.it