“Conti ok, lo stavo per mettere in campo. Infortuni? Anomalia”


Rino Gattuso tornato a parlare ai microfoni di Milan Tv, analizzando a mente fredda il periodo rossonero, dopo l’1-1 in casa della Lazio. Un pareggio che alla vigilia avrebbe accontentato quasi tutto il popolo milanista, vista la caterva di infortuni della squadra. ” un Milan che non muore mai. Nei momenti di difficolt, quando tutti ci danno per morti, riusciamo a tirar fuori buone prestazioni. Dobbiamo continuare cos. Dobbiamo mettere da parte la paura, se riusciamo a giocare liberi di testa e di gambe possiamo dare tanto”. Vero, ma con cos tanti giocatori in infermeria non facile mantenere la calma, anche per Gattuso. “Quando ci sono degli infortunati giusto che se ne parli. un qualcosa che ci pu far crescere e migliorare, perch se abbiamo sbagliato qualcosa lo stiamo valutando. L’anomalia pi grande che ci sono tre giocatori con lo stesso problema a livello tendineo e tutti nello stesso reparto. Ci lascia un po’ perplessi. Detto questo, ho visto una squadra che si ricompattata. Ho visto che i giocatori tornati dalle nazionali erano carichi al punto giusto. Son contento per come abbiamo giocato a livello di quantit e qualit. I primi 10 minuti abbiamo faticato, ma poi la squadra uscita fuori”.

rosa
Per far fronte all’emergenza, Rino ha scavato contro la Lazio e scaver contro il Dudelange all’interno della sua rosa. Molte delle cosiddette “riserve” hanno reso meglio del previsto. Soprattutto in difesa. ” la testimonianza che abbiamo fatto un lavoro importante quest’estate. Non un caso che alla lunga i giocatori riescano a tenere. Anche chi come Calabria riuscito a giocare 95 minuti con grande continuit. Abate ha una dote, che la velocit, che gli permette di recuperare. Abbiamo anche Simic, a cui verr data una possibilit, ma va messo nelle condizioni di giocare al meglio. Pure Borini ha fatto i primi 10 minuti in modo imbarazzante, ma poi ne uscito bene”.


Andrea Conti, terzino del Milan. Lapresse

Andrea Conti, terzino del Milan. Lapresse

da conti a higuain
Per le prossime partite, Gattuso conta di recuperare qualcuno. Andrea Conti potrebbe essere finalmente abile e arruolato, il tecnico rossonero rivela che “prima del nostro gol stavo pensando di cambiare Calabria e Borini per far entrare Laxalt e Conti. Questo dimostra che Andrea sta iniziando a stare bene. Deve migliorare nell’uno contro uno, ma sta crescendo”. Di sicuro gioved con il Dudelange ci sar Gonzalo Higuain, fermato non da noie fisiche, ma dal giudice sportivo dopo la vibrante protesta con Mazzoleni in Milan-Juve. Il Pipita torna in Europa, ma salter un altro turno (Milan-Parma) in campionato. “Speriamo che anche Patrick ci sia, cos proveremo a giocare con due punte. Dobbiamo vincere a tutti i costi e fare meno fatica possibile. Il Pipita l’ho visto tranquillo in questi giorni, sta lavorando con grande seriet. Anche oggi si allenato nonostante il giorno di riposo”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it