Coppa Italia, campagna di Unhcr per le bambine rifugiate: ecco come donare


Giuseppe Bergomi, 55 anni

Giuseppe Bergomi, 55 anni

I quarti di finale di Coppa Italia sono stati l’occasione per dare il via alla campagna “Mettiamocelo in testa” di Unhcr, l’agenzia dell’Onu per i rifugiati, per raccogliere fondi da destinare all’istruzione delle bambine rifugiate. La Lega Serie A ha infatti deciso di dedicare le gare di coppa e la terza giornata di ritorno di Serie A al sostegno della raccolta fondi, con testimonial d’eccezione dal mondo del calcio e dello sport in generale. A Demetrio Albertini e Giuseppe Bergomi quest’anno si sono aggiunti Andrea Petagna e Thaisa Moreno, stella del Milan Femminile, insieme all’ex capitano della nazionale di volley Gigi Mastrangelo.

come donare
Ognuno dei volti dell’iniziativa stato protagonista di uno spot diverso, adottando uno dei temi della Campagna: “Scuola e futuro” per Albertini, “Pi scuola, meno mortalit infantile” per Bergomi, “La scuola per formare le leader di domani” per Moreno, “Non voltiamo le spalle alle bambine rifugiate” per Petagna e, infine, “Bambine a Scuola in sicurezza” Mastrangelo. Dal 27 gennaio al 17 febbraio la campagna pu essere sostenuta inviando un SMS da 2 euro al numero solidale 45588. Il valore della donazione sar di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce e Tiscali. Sar di 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, di 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45588 da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it