Correa prepara il gol dell’ex contro la Samp


Joaquin Correa, 24 anni. Getty Images

Joaquin Correa, 24 anni. Getty Images

Un ritorno al passato propio nel momento pi bello da quando alla Lazio. Joaquin Correa sfider oggi pomeriggio a Marassi la societ che lo port in Italia, quattro anni fa. Sar la prima volta da avversario sul campo della squadra per cui gioc per un anno e mezzo dal gennaio 2015 all’estate del 2016, quando fu acquistato dal Siviglia. Una parentesi breve, ma intensa, nel corso della quale l’argentino fece intravedere doti di potenziale campione che poi nelle successive esperienze con Siviglia e Lazio ha ulteriormente mostrato di avere. In blucerchiato era ancora un giovane che doveva maturare. Rest ai margini per la prima mezza stagione, poi lasci il segno in quella successiva anche se solo a sprazzi. Il momento migliore lo visse tra gennaio e febbraio del 2016, quando realizz le sue tre reti doriane (contro Carpi, Napoli e Bologna).

a caccia del gol
Faceva vedere grandi numeri, lasciava spesso a bocca aperta i tifosi e gli avversari, ma segnava poco. Una tendenza (quella di fare pochi gol, anche se lui comunque una seconda punta) che si poi confermata a Siviglia e adesso anche alla Lazio. In biancoceleste non era partito male. Aveva segnato 4 gol tra campionato ed Europa League fino a dicembre. Quando, peraltro, Inzaghi lo utilizzava quasi sempre a mezzo servizio. Poi, dopo che da gennaio diventato titolare fisso, non ha pi segnato. Fino a mercoled scorso, quando a San Siro ha realizzato il gol che valso alla Lazio la finale di Coppa Italia. Oggi a Marassi, contro la sua ex squadra, vuole dare seguito a quella rete, ora che si sbloccato. In campionato, tra l’altro, non segna dallo scorso novembre (un gol realizzato, anche in quell’occasione, al Milan). Inzaghi intenzionato a confermarlo titolare accanto a Caicedo (Immobile andr in panchina) proprio per sfruttare questo suo buon momento. All’andata contro la Samp entr solo a partita in corso nel rocambolesco 2-2, chiuso dal gol di Saponara al 99’, senza incidere granch. Oggi giocher dall’inizio per lasciare il segno.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

Dal nostro inviato Stefano Cieri 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it