Da Callejon a Joao Pedro e Correa: ecco chi può cambiare ruolo nel 2019-20 – La Gazzetta dello Sport


Tempo di bilanci al fantacalcio dopo la fine del campionato. Manca ancora parecchio al prossimo listone, ma ci sono già situazioni sotto osservazione…

Campionato finito, tempo di bilanci, anche al fantacalcio. Mentre i Magic allenatori hanno già saputo il verdetto sulla loro stagione, ci tocca già analizzare i singoli giocatori e fare le prime considerazioni. Chi potrebbe cambiare ruolo nel listone 2019-20? Il discorso sarà chiaramente approfondito più avanti, quando si conosceranno le 20 squadre della prossima Serie A, i loro allenatori, i moduli e chi più ne ha più ne metta. Ma se dovessimo considerare solo la stagione appena conclusa…

Mea culpa

—  

Nella scorsa estate Luis Alberto (Lazio) era passato da trequartista/centrocampista a trequartista/attaccante. Simone Inzaghi lo aveva spesso utilizzato nel 2017-18 come spalla di Immobile, ma con l’arrivo di Correa questa soluzione si è vista sempre più di rado. Facciamo mea culpa: la logica imporrebbe il dietrofront. Luis Alberto potrebbe tornare centrocampista, Correa diventare attaccante. Fermandoci alla Lazio, sotto osservazione il duo Romulo-Marusic: il primo, che ha iniziato il campionato al Genoa, era centrocampista, il secondo difensore. Con ogni probabilità, nella prossima annata avranno lo stesso ruolo. Il problema è stabilire quale…

Napoli mon amour

—  

Il passaggio da Sarri ad Ancelotti ha cambiato profondamente il Napoli. Dal 4-3-3 al 4-4-2, con alcuni giocatori che ne hanno risentito anche al fantacalcio. José Callejon è il primo: ha segnato poco, ma ha praticamente giocato da laterale di centrocampo. Se la situazione dovesse restare la stessa, non stupiamoci se lo ritroveremo centrocampista nella prossima lista, almeno come secondo ruolo. Ragionamento simile per Verdi, che però è stato impiegato in rare occasioni anche nella coppia d’attacco.

Gli altri

—  

Le situazioni da tenere d’occhio non finiscono qui. Al Cagliari Joao Pedro (trequartista/centrocampista) è stato impiegato spesso come seconda punta, De Paul (trequartista/centrocampista) all’Udinese in almeno tre ruoli diversi, così come Berenguer (trequartista/centrocampista) al Torino. In granata Ansaldi (difensore) è stato usato come toppa da Mazzarri in mediana. Laxalt, se dovesse giocare in una squadra che usa stabilmente la difesa a quattro, potrebbe passare da centrocampista a difensore. Mentre nel Milan anche la posizione di Castillejo (trequartista/centrocampista), utilizzato in un paio di occasioni come falso nove, è sul piatto. Chiudiamo con Under (Roma), che verosimilmente avrà lo stesso ruolo di Kluivert: per ora il primo è trequartista/centrocampista, il secondo trequartista/attaccante. Abbiamo ancora almeno un mese per riflettere…


Link ufficiale: gazzetta.it