da Lewandowski al mate, diavolo di un Pistolero


N ella grande ascesa di Krzysztof Piatek ci sono i suoi punti di forza in campo, il vento a favore di una stagione ricca di gol e i preziosi consigli di Robert Lewandowski, il suo pigmalione. davvero strano che la Polonia in questo momento possa contare su tre attaccanti di livello mondiale. Tutti conoscono il cecchino del Bayern Monaco, che il Real Madrid vorrebbe acquistare; ha anche cambiato agente per sfuggire alla morsa del presidente Uli Hoeness, ma il club tedesco non vuol sentir parlare di offerte, neanche quelle da cento milioni prospettate l’estate scorsa. E invece quanto vale Arkadiusz Milik? Con Ancelotti al Napoli ha ritrovato la via della rete e una buona continuit di rendimento dopo le traversie per gli infortuni in serie. Ora legittimo credere che la sua quotazione sia ben superiore ai 35 milioni spesi tre estati fa per sostituire Gonzalo Higuain. Il presidente Aurelio De Laurentiis lo considera incedibile, ma sa bene che Milik pu diventare un top player del mercato, prima o poi.

Piatek e la fidanzata Paulina in piazza Duomo a Milano.

Piatek e la fidanzata Paulina in piazza Duomo a Milano.

Lewa complice e il mate di Suarez
Piatek si trova in una condizione simile al suo connazionale. Adesso ha l’occasione del grande salto al Milan per raccogliere l’eredit del Pipita. Eppure i quasi coetanei Milik (24) e Piatek (23) soffrono un po’ la concorrenza in nazionale. esagerato dire che siano amici, meglio parlare di reciproco rispetto, e in questi mesi italiani i loro contatti sono stati sporadici. Ben diversa, invece, la complicit che c’ tra il trentenne Robert Lewandowski e il pistolero: si visto anche in campo, contro il Portogallo in Nation League, nonostante il beffardo 3-2 finale. A dispetto dei sette anni di differenza, i due hanno legato subito, stata un’amicizia a prima vista. Complice il mate. Qualche anno fa, infatti, Piatek prese l’abitudine di bere questo infuso tipico del Sud America perch gli fu consigliato per una dieta. O meglio: curiosando su internet, gli piace carpire i segreti dei suoi idoli. E Luis Suarez, con le sue esultanze “armate”, presto diventato un must delle sue incursioni sul web. Cos Piatek ha scoperto che anche l’uruguaiano un fedelissimo del mate. Da allora gli rimasta l’abitudine di sorseggiarlo a colazione e in questo modo ha stregato il suo illustre compagno di squadra. Adesso anche Lewandowski ne fa uso abituale. Da quando arrivato in Italia il cannoniere rossobl ha fatto tesoro dei consigli dei colleghi di cui si fida, ma soprattutto ha seguito l’intuito di Paulina, la sua compagna.


Piatek.Piatek.

Piatek.

Paulina e lo shopping a Milano
Si conoscono da cinque anni e lei ha accompagnato la sua crescita professionale con grande attenzione. Ha perfino lasciato il suo lavoro in ambito legale per aiutare Krzysztof a vivere quest’importante esperienza in tutta serenit. Genova li ha stregati, ma la passione di Paulina per la moda li ha spinti spesso a Milano, per vere e proprie abbuffate di shopping nel Quadrilatero. La coppia, evidente, non vede l’ora di vivere le emozioni della metropoli lombarda. La rituale foto davanti al Duomo particolarmente indicativa, soprattutto se associata anche all’eccitante idea di indossare la maglia rossonera.

e Preziosi gongola
Quanto sono lontane le riflessioni di quei giorni d’estate ad Ibiza, quando l’agente dell’attaccante polacco, Gabriele Giuffrida, riusc a catturare l’attenzione di Enrico Preziosi per fargli scoprire le prodezze del pistolero in un video che raccoglieva tutte le sue realizzazioni nel campionato polacco. Il Genoa con lui ci ha visto lungo. Dopo averlo pagato “appena” quattro milioni di euro, adesso il presidente rossobl pu scegliere tra offerte superiori ai quaranta milioni di euro. Una plusvalenza con pochi eguali, soprattutto se si pensa che sono passati appena sette mesi dallo sbarco di Piatek nel nostro campionato. L’attaccante, maniaco della dieta, nel 2018 ha fatto scorpacciate di reti, adesso lo attende la verifica pi importante: confermarsi anche nel girone di ritorno sugli stessi livelli.

 Carlo Laudisa 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it