da Mertens a Verdi e Insigne, la rosa vale 70 milioni in meno


Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, 59 anni. Ansa

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, 59 anni. Ansa

Rester, probabilmente, il secondo posto a sostenere il primo anno di Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli. Un qualcosa di dignitoso, certo, anche se nella passata estate, intorno al suo nome, fu avviato il nuovo progetto tecnico, che avrebbe dovuto garantire al club qualcosa di concreto, che arricchisse la bacheca. E non la solita delusione per un qualcosa inseguito e mai raggiunto.

in caduta
Venti punti di distacco dalla Juventus, fuori dalla coppa Italia e dall’Europa League: tre momenti diversi, che hanno caratterizzato in negativo la stagione napoletana. Il rendimento dell’organico stato inferiore alle aspettative, probabilmente, Ancelotti si sar fidato troppo di quei giocatori che hanno espresso al massimo le proprie qualit con l’ex allenatore, agevolati anche dal gioco, e che non sono riusciti a ripetersi con lui. Un dato di fatto, che influir sicuramente sulle valutazione di mercato. Rispetto al valore complessivo della rosa, stimato intorno ai 600 milioni di euro, nella scorsa estate, quello attuale calato di circa 70 milioni. Una differenza caratterizzata dall’involuzione di alcuni giocatori che sono stati inamovibili nel Napoli di Sarri e che hanno perduto la continuit con Ancelotti.


L’ARTICOLO COMPLETO NEL GIORNALE OGGI IN EDICOLA

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Mimmo Malfitano 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it