Da Totti a Venditti, che saluto a De Rossi: ‘Ci siamo divertiti tanto insieme’ – La Gazzetta dello Sport


La Roma si prepara per l’addio del centrocampista giallorosso. Amici e compagni gli hanno già rivolto un pensiero speciale

“Ci siamo divertiti tanto insieme”. Non bastano le parole, ma lo sguardo con cui Francesco Totti le pronuncia. Gli occhi sono velati d’emozione, perché quella di oggi sarà una giornata speciale anche per lui. Due anni dopo il suo addio al calcio, infatti, saluterà il suo “fratello di campo”, Daniele De Rossi. Quello con cui, appunto, si è tanto divertito. L’occasione, per ricordare il suo erede, Totti la trova nello speciale di Roma Tv andato in onda ieri sera, con immagini inedite di De Rossi bambino e dichiarazioni anche di Aquilani, Candela, Tonetto, Florenzi, Dzeko e Pellegrini.

CAPITANI

—  

“Daniele – spiega Totti – è stato sfortunato perché io ho giocato fino a 40 anni. E’ stato capitano due anni, ma per me lo è stato sempre anche quando c’ero io. Essendo le persone più rappresentative e importanti per questa società ci siamo coesi, cercando di portare più lontano possibile questa squadra. Per noi la maglia della Roma è una seconda pelle, quando ci siamo abbracciati il giorno della mia ultima partita è stato un abbraccio pieno d’amore”.

I COMPAGNI

—  

Lo stesso che De Rossi riceverà oggi, quando farà il giro di campo scortato dai compagni. “Per noi Daniele è un fratello”, dicono Kolarov e Dzeko in coro. Per Florenzi, che ne erediterà la fascia, “De Rossi ha rispecchiato in pieno ciò che da tifoso avevo visto e l’ha trasmesso a tutti. È un campione per quello che sa trasmettere in campo e fuori”. Anche, se non soprattutto, per questo mancherà a tutti i romanisti.

IN MUSICA

—  

Famosi e non. Ieri sera lo hanno salutato da Perugia Antonello Venditti, che durante il suo concerto ha esposto una sua foto, e da Roma Ultimo. Arrivato alla quarta data sold out al PalaLottomatica, ha cantato con la sua maglietta sul pianoforte, ha chiesto a tutti “romanisti e laziali, un applauso all’uomo De Rossi” e poi gli ha dedicato una canzone. Con queste parole: “Poi ritorna, perché non posso stare senza”.


Link ufficiale: gazzetta.it