De Laurentiis, la vendetta dei tifosi del Frosinone: “La multa pagatela voi”


Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, 69 anni. EPA

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, 69 anni. EPA

Sul campo, i calciatori del Frosinone una risposta l’avevano gi data, con il netto 4-0 sul Bologna di domenica scorsa. I tifosi della squadra ciociara, invece, hanno aspettato il primo scivolone del Napoli per prendersi la loro vendetta su Aurelio De Laurentiis. Il presidente dei campani, in un’intervista pubblicata sul New York Times il 21 gennaio, aveva detto: “Se club come il Frosinone non possono competere, se finiscono ultimi, dovrebbero pagare una multa. Non dovrebbero ricevere denaro per il fallimento. Promozioni e retrocessioni sono la pi grande idiozia nel calcio”. Dopo la sconfitta del Napoli contro il Milan e la conseguente eliminazione dalla Coppa Italia, l’account Twitter Frosinone Calcio OFC, gestito da tifosi, ha replicato: “Da adesso c’ una squadra che fuori dallo scudetto, fuori dalla Champions e fuori dalla Coppa Italia. Se non possono competere, dovrebbero fargli pagare una multa”. Il tweet ha riscosso immediato successo in rete, superando gli 800 retweet e i 2000 like.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it