De Rossi è entrato per l’ultima volta in campo: ovazione dell’Olimpico – La Gazzetta dello Sport


Alle 19,56 il capitano giallorosso è apparso davanti ai tifosi per il riscaldamento. Per lui uno striscione: “Nei giorni belli e in quelli tristi sei stato la bandiera dei veri romanisti”

Sono le 19.01 quando Daniele De Rossi, per l’ultima volta, entra allo stadio Olimpico da calciatore della Roma. Lo fa da capitano, nel pullman con i compagni, scortato dalla Smart di Francesco Totti (che a fine partita gli consegnerà il riconoscimento a nome della società).

UN’OVAZIONE

—  

L’Olimpico è sotto una nube grigia, la pioggia scende abbondante, ma quando Daniele entra in campo per il riscaldamento – ore 19.56 – gli spalti sono già pieni e arrivano la prima ovazione e i primi cori. Ce ne saranno tanti altri nel corso della serata, così come altri saranno i cori contro la società e il presidente Pallotta. La Sud lo accoglie con uno striscione: “Nei giorni belli e in quelli tristi sei stato la bandiera dei veri romanisti”, De Rossi, lo legge, applaude e come lui tutti i compagni in campo. Poi abbraccia l’ex compagno Gervinho, batte le mani ancora una volta ai suoi tifosi e inizia a riscaldarsi. Roma-Parma, per lui, inizia così.


Link ufficiale: gazzetta.it