De Rossi e il “tapiro” dell’addio: “Ci sono rimasto male. Il mio futuro? A breve….” – La Gazzetta dello Sport


Dopo il mancato rinnovo, il giallorosso riceve la visita di Staffelli, inviato di Striscia la Notizia. Intanto la protesta dei tifosi continua

“È Il nostro lavoro”

—  

De Rossi “attapirato” dopo il mancato rinnovo con la Roma? E allora ecco che lo storico inviato di Striscia la Notizia Valerio Staffelli si è precipitato a consegnare al capitano giallorosso il Tapiro d’oro. E questo è il botta e risposto che vedremo in onda questa sera a Striscia (Canale 5, ore 20.35). Staffelli: “Ma come è possibile lasciare un talento del calcio così? È un ragazzo che può dare ancora tanto al calcio”. Il calciatore risponde: “E vediamo, tra poco dovrei sapere dove continuerò e vedremo se potrò dare molto o poco…”. “C’è rimasto male?”, chiede Staffelli. “Un pochino sì”, ammette il numero 16 giallorosso.

il suo futuro

—  

E ancora l’inviato di Striscia, riferendosi a James Pallotta, il presidente della Roma: “Ma come è possibile un trattamento del genere, how is it possible? Un capitano non si può lasciare così”. De Rossi quindi dichiara: “Invece sì, è il nostro lavoro. Ci sono persone che giocano a pallone e quelle che prendono decisioni. E chi ha preso la decisione, ha deciso questo”. Staffelli infine chiede se avesse voluto rimanere come dirigente, e De Rossi spiega: “Come dirigente probabilmente, se avessi voluto, mi avrebbero fatto rimanere”. L’inviato interviene: “Però lei vuole giocare ancora a calcio…”. “Vorrei provarci…”, conclude il capitano.

protesta tifosi continua

—  

Mentre De Rossi riceve il tapiro, gli ultrà della Sud hanno organizzato all’Obelisco dell’Eur per domani davanti alla nuova sede una manifestazione chiamando a raccolta i tifosi alle 15. Tutti, anche quelli non della curva, per protestare contro la società.


Link ufficiale: gazzetta.it