decisivi gli errori di Lautaro e Nainggolan


La gioia di Ciro Immobile dopo il gol ai supplementari. Getty

La gioia di Ciro Immobile dopo il gol ai supplementari. Getty

La Lazio batte l’Inter a San Siro nei quarti di Coppa Italia dopo una battaglia lunga 120′ pi i rigori e si regala la semifinale con il Milan. Decisivi gli errori dal dischetto di Nainggolan e Lautaro, mentre Leiva realizza il penalty decisivo. Prima parte dei tempi regolamentari di marca biancoceleste, ma senza guizzi decisivi. Handanovic bravo piuttosto a inizio ripresa su Luis Alberto. Con il passare dei minuti, per, la pressione della Lazio si affievolisce e l’Inter ci prova, andando con Candreva a un passo dal gol, dopo una conclusione di Joao Mario respinta da Strakosha. All’89’ la partita si accende: Handanovic si supera su Caicedo prima e Immobile poi, con due parate eccezionali; Strakosha lo imita in pieno recupero su Politano, con Lautaro che poi manda alle ortiche il tap in a porta vuota. Inzaghi viene espulso, si va ai supplementari.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

che emozioni
L’Inter protesta per un possibile rigore su Icardi (spinta di Milinkovic), la Lazio sembra non averne pi, ma al 108′ Immobile trova il vantaggio grazie a un tiro deviato, dopo una bella combinazione con Caicedo. La squadra di Spalletti reagisce di nervi, un fallo sciocco di Milinkovic (Radu espulso per proteste) concede proprio all’ultima azione la chance a Icardi di pareggiare su penalty: il capitano non calcia benissimo, ma Strakosha tocca, non ribatte e la palla finisce in rete. Si va ai rigori: sbagliano Lautaro, Durmisi e soprattutto Nainggolan. Leiva all’ultimo tiro resta freddo e regala la semifinale a Inzaghi.


A BREVE L’ARTICOLO COMPLETO

 Valerio Clari 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it