Di Fra lo prova trequartista e davanti alla difesa


Ante Coric, 21 anni, a Roma dall'estate 2018. Lapresse

Ante Coric, 21 anni, a Roma dall’estate 2018. Lapresse

Li abbiamo visti, ci siamo sorpresi, li abbiamo celebrati. Qualcuno prima, altri pi tardi; diversi ormai del tutto, pochi solo in parte. Parliamo dei baby che Eusebio Di Francesco ha a disposizione e che racchiudono uno spicchio del futuro del club. Cengiz Under ormai uomo mercato, Lorenzo Pellegrini ha piantato anche i tacchetti nell’azzurro del c.t. Mancini, cos come ha fatto Nicol Zaniolo. Luca Pellegrini, pur con tutti i limiti dovuti all’et, quando attacca fa capire che rappresenta il futuro della fascia sinistra. E se su Justin Kluivert e Bryan Cristante ormai la Roma pu contare al cento per cento, non resta che lui Ante Coric, il predestinato. A 21 anni, il centrocampista croato ha gi addosso le stimmate del nuovo Boban o del nuovo Modric.

futuro da regista?
Paragoni impegnativi, ovviamente, per un ragazzo che al momento vanta una sola presenza in Serie A, nella sfortunata partita contro la Spal. Pagato 6 milioni alla Dinamo Zagabria (pi il 10% sulla futura rivendita con un minimo garantito di 2 milioni), nella sua nazionale per ha gi accumulato 4 presenze e soprattutto attenzione da parte dello staff tecnico. La stessa che gli riserva Eusebio Di Francesco che, dopo averlo provato per un periodo attaccante di sinistra, adesso gli fa mordere le zolle non solo del trequartista – quelle che pi gli si confanno – ma anche del centrocampista davanti alla difesa, quasi a volergli regalare davvero un futuro da regista alla Modric. Impressioni? Occorrer ancora un po’ di pazienza, ma presto la Roma potr contare su un altro baby in rampa di lancio. Le doti tecniche, raccontano a Trigoria, ci sono tutte.


 Massimo Cecchini 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it