Diagnosi precoce del tumore ai polmoni: la Tac spirale conviene


La Tac spirale efficace per scoprire un tumore ai polmoni ai primi stadi, quando pi facile da curare e le speranze di guarigione pi elevate, e ha un costo accettabile per il Servizio sanitario nazionale italiano. la conclusione a cui giunge uno studio che verr presentato durante la Conferenza mondiale sul carcinoma polmonare, in corso a Toronto, da Giulia Veronesi, responsabile della Sezione di Chirurgia Robotica Toracica dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano. Con quasi 42mila nuove diagnosi ogni anno in Italia il cancro al polmone resta fra i pi temibili e letali – sottolinea Giulia Veronesi -. Finalmente sono stati compiuti dei progressi importanti nelle terapie, ma l’attenzione degli specialisti anche per la diagnosi precoce di questa malattia che nell’85 per cento dei casi riguardi i fumatori.


Ecco perché ci si ammala di tumore


La cause del tumore: che cosa sappiamo oggi


Il test sostenibile economicamente

I molti studi fatti anche in Italia sull’uso della Tac spirale come strumento di diagnosi precoce (DANTE, MILD, COSMOS e ITALUNG e recentemente Humanitas ha lanciato SMAC ) si concentrano tutti su chi considerato pi a rischio di sviluppare un tumore ai polmoni: ovvero i forti tabagisti, attuali o ex, che fumano molte sigarette al giorno e da parecchi anni, e hanno un’et superiore ai 50 anni. Scienziati e ricercatori hanno trovato un modo per scovare agli inizi, quando sono ancora piccoli e pi facili da curare, i sospetti che potrebbero indicare la presenza di un tumore ai polmoni – spiega Veronesi -. Una malattia che oggi in oltre 7 pazienti su 10 viene ancora scoperta tropo tardi. Ma trovato lo strumento efficace, restano ancora da fare delicati e complessi calcoli per stabilire se il metodo in questione effettivamente “sostenibile”. Quanto si deve investire per salvare una vita umana? E quello che il nostro Ssn spende efficace per il prezzo che viene pagato? La nostra analisi economica, prima in Italia in questo ambito, ha risposto a questa domanda ed giunta alla conclusione che uno screening con Tac spirale nei forti fumatori converrebbe e costerebbe persino molto meno di quello con mammografia. 

Pro e contro della Tac spirale

La Tac spirale uno strumento estremamente sensibile che individua lesioni e noduli polmonari anche molto piccoli – conclude Veronesi -. Pu dare dei falsi positivi, ma la sovra diagnosi appare abbastanza limitata, cos come l’esposizione radiogena. per importante che il test venga eseguito in centri con ampia esperienza, dove i medici siano preparati a valutare e spiegare bene alle perone i possibili rischi e benefici del test. D’altro canto i dati a favore sono che facilmente identificabile la popolazione bersaglio (forti fumatori) e che per queste persone il rischio di morire per cancro polmonare molto alto.

24 settembre 2018 (modifica il 24 settembre 2018 | 17:36)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Link ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/salute.xml