Dicendo le preghiere chiedo che governo cambi la manovra, sono incapaci


Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, torna ad attaccare il governo e ad augurarsi che l’esecutivo possa avere vita breve, permettendo così di tornare alle elezioni. Preoccupazione viene esternata soprattutto sulla legge di bilancio, con le critiche mosse dalla Commissione europea per la deviazione del deficit rispetto a quanto previsto dal Patto di stabilità: “Io dicendo le preghiere ho chiesto che si ravvedano e cambino la manovra. Stanno dando uno spettacolo veramente negativo del governo e dell’Italia a tutta l’Europa”, afferma parlando da Laives, Bolzano. L’augurio di Berlusconi è chiaro: “Speriamo che vadano a casa. Nessuno penserebbe mai di affidate una qualsiasi azienda a persone che non la conoscono, che non hanno mai lavorato e non si sono mai nemmeno preparati studiando qualcosa di serio. Invece gli italiani con il loro voto hanno dato la complessa e difficile azienda Italia a questa gente qui da cui non possiamo aspettarci assolutamente nulla di buono perché sono degli incapaci”.

Secondo Berlusconi la manovra va cambiataperché stanno portando l’Italia in una direzione che farà il male di tutti”. “C’è tanta amarezza”, afferma ancora il leader forzista continuando a far riferimento al governo e alle politiche che sta mettendo in campo. Una delle maggiori preoccupazioni di Berlusconi riguarda la manovra e, di conseguenza, anche la posizione dell’Italia nel confronto con gli altri paesi, a partire da quelli che fanno parte dell’Unione europea: “Siamo già isolati in Europa e quindi auspico una fine di questo governo il più presto possibile. Danno uno spettacolo veramente negativo del governo e dell’Italia, a tutta l’Italia”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/