Donna torturata, stuprata da due uomini e costretta a saltare nuda dal terzo piano


Sequestrata e rinchiusa in una casa, torturata e stuprata per ore da due uomini e infine costretta a saltare nuda dal terzo piano per evitare di essere uccisa. È l’ennesima terribile storia di violenza che arriva dall’India e che vede come vittima una giovane donna nepalese di 23 anni, abusata da una coppia di stupratori che pensavano di poterla fare franca causando la morte della povera ragazza. Come raccontano i giornali locali, l’agghiacciante episodio è avvenuto in un appartamento di Jaipur, nello stato indiano del Rajasthan nella notte tra venerdì e sabato scorsi. Nonostante il terribile salto nel vuoto, la donna però è riuscita a salvarsi , è stata soccorsa e trasporta in ospedale dove successivamente ha denunciato i suoi due aguzzini facendoli arrestare.

Per il terribile stupro di gruppo la polizia locale ha arrestato due giovani, un 19enne e un 24enne, fermati domenica dopo una breve fuga. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna sarebbe stata costretta a seguire i due con la forza, poi all’interno della casa denudata e costretta a subire violenze sessuali e vere e proprie torture per ore. Solo in un momento di distrazione dei due sarebbe riuscita ad aprire la finestra e a lanciarsi dal terzo piano dell’appartamento nella zona di Muhana per fuggire, nonostante fosse nuda. Attualmente la 23enne è ricoverata e sottoposta alle cure necessarie  presso l’Ospedale Jaipuria


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/