dopo 12 anni, i figli gliela ricomprano


Era il 2006 quando Wesley Ryan guardava per l’ultima volta la sua “Christine”, una Ford Mustang bianca del 1993, automobile che l’uomo tanto adorava guidare, da cui si è dovuto separare per cause di forza maggiore. Dopo 12 anni quest’uomo di San Antonio, in Texas (Stati Uniti), ha ricevuto una sorpresa che l’ha fatto commuovere.

Dobbiamo tornare indietro di un po’ di anni per ricostruire il tutto. Era appunto il 2006, quando alla moglie e amica di liceo di Wesley, Laura Ryan venne diagnosticato un tumore alle ovaie molto grave. Nonostante l’enorme affetto per la sua “Christine”, Wesley decide di vendere l’auto, così da ottenere i soldi per poter assicurare alla sua amata moglie le migliori cure. Un gesto dettato dal cuore, eppure difficilissimo, come confermato oggi dalla figlia Jeni alla Cbs: “Quell’auto era un pezzo del suo cuore, non potrà sostituirla con nessun altro veicolo. Non è un tipo materialista e quando mia madre si è ammalata, lui non ci ha pensato su due volte, e ha venduto la Mustang”.

Oggi il peggio è passato perché Laura Wesley è guarita dal suo male. Nessuno, però, in famiglia ha dimenticato il gesto d’amore compiuto da Wesley. E così i suoi due figli, con la complicità della mamma, si sono impegnati per fare al padre una stupenda sorpresa. Dopo un periodo di ricerca, Jake e Jeni Ryan sono infatti riusciti a rintracciare il nuovo proprietario della Ford Mustang del padre e a ricomprarla.

Con l’aiuto della mamma, i due ragazzi hanno attirato il padre in un parcheggio per mettere in atto la sorpresa. Prima lo hanno bendato, quindi hanno parcheggiato “Christine” davanti a lui. Inutile dire che quando la benda è stata tolta l’uomo non è riuscito a trattenere l’emozione. I figli hanno filmato tutta la scena e poi hanno postato il video su Facebook, dove è diventato chiaramente virale.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/