dopo il primo freddo, di nuovo sole e temperature in aumento


Sole e caldo anomalo, e poi vento freddo e termometro giù. La burrasca autunnale tanto invocata dagli amanti del freddo è arrivata in questa ultima settimana del mese di settembre, mese in precedenza caratterizzato da giornate decisamente estive. Ma questa stagione autunnale appena iniziata sembra voler regalare nuovi colpi di scena. Già da ieri un fronte freddo sta interessando parte della nostra penisola, in particolare il Nord ed i settori adriatici, e la conseguenza più diretta del passaggio del fronte freddo è stato il drastico calo delle temperature anche di 7-8 gradi rispetto alle ore precedenti. Nella giornata odierna, mercoledì 26 settembre, toccheremo valori ancora più bassi, con le temperature che al mattino scenderanno fin sotto i 10 gradi nelle principali città del Nord, ma anche su alcune aree interne del Centro. Sulle zone montuose dell’arco alpino, oltre i mille metri, il termometro scenderà addirittura sotto lo zero provocando estese gelate.

In arrivo buone notizie per gli amanti del caldo – Ma dopo questa giornata decisamente fredda ecco che secondo gli esperti del sito ilmeteo.it potrebbe arrivare il colpo di scena meteorologico: il clima andrà migliorando, con strascichi temporaleschi quasi esclusivamente sulle due isole maggiori. Se per oggi gli esperti meteo prevedono infatti temperature piuttosto basse in gran parte d’Italia anche durante le ore diurne, per i prossimi giorni riservano buone notizie per chi preferisce il caldo. A partire da metà settimana, infatti, l’alta pressione tornerà a prendere il sopravvento sulla penisola, garantendo altre gradevoli giornate di sole e un nuovo rialzo termico da Nord a Sud. I valori si riporteranno nuovamente oltre le medie attese per il periodo o almeno il linea con le stesse. Un nuovo ribaltone che potrebbe anche dare il via a un saliscendi delle temperature. Attenzione, tuttavia, a possibili sorprese nel corso del prossimo weekend: secondo gli esperti meteo, infatti, prende sempre più piede la formazione di un mini ciclone del Mediterraneo al largo delle coste ioniche siciliane e calabresi.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/