Dramma a Potenza, abusa della figlia minorenne per 9 anni: arrestato 45enne


Ha abusato della sua bambina ancora minorenne per 9 anni ed è stato arrestato solo dopo che la vittima, oggi adolescente, è riuscita a confidarsi con la mamma e a raccontare il dolore e la vergogna patita. È finito così l’incubo di una ragazza di Lagonegro, in provincia di Potenza, da anni alle prese con le violenze del suo papà orco, un uomo di 45 anni, da anni separato dalla moglie che, dopo la denuncia a suo carico presentata lo scorso mese di settembre, è finito in manette con l’accusa di atti sessuali aggravati ai danni di minore. Il gip ha per lui già disposto gli arresti domiciliari. I fatti sarebbero avvenuti sia prima della separazione della coppia di genitori, quando la bambina aveva poco più di 8 anni, sia dopo, nei momenti in cui l’uomo aveva in affidamento la figlia.

Le violenze sarebbe continuate fino al settembre del 2018, quando la vittima ha deciso di confessare il suo segreto alla mamma, che ha provveduto alla denuncia dell’ex marito. Le indagini dei carabinieri, “a cui – è specificato in un comunicato diffuso dal Comando provinciale di Potenza dell’Arma – si sono aggiunte le relazioni tecniche di specifiche figure professionali, hanno consentito di delineare un qualificato quadro probatorio, tale da ricostruire puntualmente una serie di condotte poste in essere dall’uomo in diverse fasi di crescita dell’adolescente”. Le indagini sono state coordinate dal Procuratore della Repubblica di Lagonegro, Francesco Greco, e dal pm Giovanna Lerose.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/